La chiesa di San Pier d’Agrino

La chiesa di San Pier d’Agrino

LOCALITÀ: BOGLIACO
 

La chiesa di San Pier d’Agrino si trova immersa tra gli uliveti in posizione elevata rispetto al centro abitato di Bogliaco. La chiesa ottenne nel 1405 il titolo di parrocchiale, divenendo autonoma rispetto alla pieve di Gargnano. 
L’attuale costruzione, divisa in tre navate scandite da colonne doriche in pietra grigia, risale alla seconda metà del XVI secolo. Successivamente l’impostazione originaria venne ampliata con l’aggiunta di cappelle laterali ove tuttora sono collocati ricchi altari.  

Spicca al centro del presbiterio l’altare maggiore realizzato con marmi colorati e pregiati dal lapicida trentino Cristoforo Benedetti su commissione della nobile famiglia Bettoni di Bogliaco, così come l’altare dedicato all’Angelo Custode di antico patronato della stessa famiglia, anch’esso opera del Benedetti, decorato da una pala d’altare di pregevole fattura raffigurante la Madonna con Sant’Antonio da Padova, l’Angelo custode e San Liborio di mano del pittore veneziano Andrea Celesti. 

Tra le opere pittoriche conservate nella chiesa si notino la pala dell’altare maggiore raffigurante San Pietro, San Paolo e Sant’Andrea realizzata all’inizio del Seicento da Pase Pace, la pala dell’altare della Santa Croce realizzato nel 1597 da Girolamo Pilotti e la pala dell’altare del Suffragio realizzata all’inizio del Settecento dal pittore Alessandro Campi, allievo ed emulo del Celesti.